Bilancio sociale

Il 2021 è il ventesimo anno che la nostra cooperativa compila il bilancio sociale.

Care socie e soci, cari lettori, anche quest’anno, la stesura del bilancio sociale assume un significato particolare: è emozionante ripercorrere le vicende e le tappe che ci hanno accompagnato nel corso del 2021, ripensare ai momenti più significativi, alle scelte fatte, agli errori e ai successi che, insieme, abbiamo raggiunto in un anno, il 2021, ancora fortemente condizionato dalla pandemia. Nonostante non abbiamo potuto considerare superata l’emergenza sanitaria, possiamo dire che il 2021 è stato l’anno della ripartenza: abbiamo riaperto i nostri servizi accogliendo bambine, bambini, adolescenti e famiglie, siamo tornati a stare vicini, anche fisicamente, alle persone, abbiamo potuto tornare ad immaginare e a costruire un futuro possibile, senza dimenticare ciò che è stato. Abbiamo toccato con mano anche le conseguenze che la pandemia ha portato con sè: il distanziamento e l’isolamento sociale hanno generato fatiche e difficoltà emotive tra i ragazzi e spesso anche tra gli adulti; molte famiglie si sono ritrovate con ridotte disponibilità economiche ed hanno dovuto fare scelte difficili. Abbiamo sperimentato come fondamentale l’esigenza di costruire una nuova normalità perchè il contesto sociale, economico ed ambientale è mutato e si è trasformato in modo irreversibile. Consapevoli di ciò, abbiamo lavorato con grande entusiasmo per aggiornare la nostra strategia, per trovare risposte sempre più adeguate ed innovative ai nuovi bisogni emergenti, senza dimenticare quelli ereditati dal passato e per rendere la Cooperativa più solida economicamente e finanziariamente, dopo le grandi difficoltà incontrate nel corso del 2020, garantendo un monitoraggio costante e ancora più puntuale e stringente della situazione economica. In questo tempo difficile, abbiamo continuato ad aggiornare le socie e i soci sulle difficili scelte e sull’andamento della Cooperativa, attraverso newsletter periodiche, ma anche con assemblee che, anche se da remoto, sono state molto partecipate. Pensare di ripartire, di andare oltre le difficoltà, di affrontare l’incertezza non sarebbe stato possibile senza l’impegno e la determinazione del nostro bene più prezioso: le socie e i soci della Cooperativa e quanti hanno collaborato con noi. A loro va la mia stima e il mio più grande ringraziamento.

Paola Radaelli, Presidente Koinè

Anno 2021

Anno 2020

Anno 2019

Anno 2018

Anno 2017

Anno 2016

Credits

Immagine coordinata e creatività:
lateral.biz

Sviluppo: 
dotnext.it