• Ambiente e Cultura

Meno rifiuti grazie ai cittadini del domani

 

Riciclaggio, economia circolare, ambiente e molto altro. Un anno ricco di attività per Comunità Montana Valli del Verbano, Econord SPA e le scuole del territorio; da settembre si riparte

 

Con il termine dell’anno scolastico si sono conclusi anche i corsi di educazione alla sostenibilità ambientale e al riciclo promossi da Comunità Montana Valli del Verbano, Econord SPA e la cooperativa sociale Koiné. ‘Meno rifiuti a monte e a valle’ è il nome di un’offerta formativa che ha coinvolto bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie del territorio. Con il ritorno sui banchi di scuola, a settembre, tutto questo riparte.

 

L’impegno dell’ente montano, della cooperativa sociale Koiné e di Econord SPA è promuovere una cultura ambientale e di coscienza civica tra giovani e giovanissimi. Le attività dell’anno appena concluso hanno visto gli studenti partecipare ad iniziative di riuso e riciclo, lezioni e seminari ambientali, giornate dedicate al tema ecologia, inquinamento e cambiamento climatico ma anche smaltimento ed economia circolare. Inoltre, sono state organizzate visite alle piattaforme ecologiche per scoprire da vicino l’efficienza delle nuove isole di stoccaggio volute da Comunità Montana Valli del Verbano. Intraprendere azioni concrete per vivere in un ambiente migliore, aumentare il confronto e la collaborazione ma soprattutto accrescere il senso civico e il rispetto sono gli obiettivi primari di questo coinvolgimento dei cittadini del domani.

 

La collaborazione tra Comunità Montana Valli del Verbano, Econord SPA e noi è iniziata a novembre 2013 con una serie di incontri concretizzandosi fino ad oggi con la realizzazione dei laboratori di educazione alla sostenibilità ambientale, attraverso un progetto che continuerà fino al 2029 in un’ottica di medio-lungo termine finalizzata alla formazione di una cittadinanza consapevole e responsabile nei confronti dell’ambiente e del proprio territorio.

 

Dal 2014 al 2020 i laboratori hanno coinvolto tra i 1.200 e i 1.400 alunni. Le percentuali in base alle fasce di età sono state variabili ma coerenti negli anni: materna: 5%-10% primaria: 65%-70% secondaria di primo e secondo grado: 25%-30% Nell’anno scolastico 2021-2022, nonostante le attività si siano svolte solo a partire da marzo 2022, sono stati svolti 44 laboratori e dieci prenderanno il via tra settembre e ottobre 2022. Nell’anno scolastico 2022-2023 ci sarà un aumento dell’impegno che consentirà di svolgere fino a 100 laboratori ai quali parteciperanno circa 2.000 alunni. Anche quest’anno, agli insegnati saranno proposte diverse tracce di laboratorio con differenti tematiche suddivise per fasce di età che come sempre porteranno ad un sempre maggiore gradimento da parte del personale docente e dei genitori.

“Con questa offerta formativa rivola alle scuole vogliamo infondere nei più giovani tutte quelle buone abitudini che un cittadino deve avere verso l’ambiente ma anche verso il vivere in società. Il discorso sul cambiamento climatico, ad esempio, è estremamente attuale come tutto quello legato all’economia circolare, da diversi anni nella coscienza del mondo produttivo. Ma siamo lontani dall’ottimo e fino ad ora non si è fatto abbastanza. Solo coinvolgendo giovani e giovanissimi, che magari possono anche far cambiare atteggiamento ai genitori, possiamo avere qualche speranza di migliorare una situazione critica. Nelle giovani generazioni è infusa la nostra speranza di cambiare definitivamente le abitudini per quanto concerne riciclo, differenziata e rispetto dell’ambiente. Noi come ente, e io in prima persona come sindaco, cittadino e politico, siamo da tempo impegnati in tutto questo. Queste tematiche devono essere prioritarie per una istituzione di secondo livello come Comunità Montana che si avvale del prezioso contributo di una azienda all’avanguardia come Econord SPA e di una cooperativa come Koiné”.

Gianpietro Ballardin, assessore di Comunità Montana con delega ad ambiente e rifiuti
riduciamo i rifiuti

L’Ente Valli del Verbano, Econord SPA, Koiné e le scuole del territorio hanno quindi già strutturato l’offerta che prenderà il via con l’inizio dell’anno scolastico 2022 / 2023. Tra le attività, la visita ai luoghi dedicati alla raccolta differenziata del territorio e del nord Italia o, ad esempio, iniziative dedicate ai più piccoli come quella battezzata ‘Da cosa nasce cosa’ grazie alla quale i bambini delle scuole per l’infanzia potranno imparare a conoscere la storia delle cose che vengono buttate, a ridurre gli sprechi, a riutilizzare e a riciclare.

Scopri di più sulle attività di educazione ambientale che proponiamo alle scuole della Lombardia.

Condividi su

News

Tornano i Centri estivi ambientali dove proponiamo a bambini e ragazzi un’esperienza di socializzazione e di conoscenza, facendo viver loro attività di avventura, gioco,
giochiamo al centro estivo

Credits

Immagine coordinata e creatività:
lateral.biz

Sviluppo: 
dotnext.it